Benvenuto!

Questo e' il sistema di prenotazione appuntamenti per pratiche amministrative distrettuali della nostra ULSS.

Attenzione: non possono essere prenotati visite mediche o servizi ospedalieri.

Come effettuare la prenotazione

  1. Compila i dati
  2. Verifica e conferma i dati
  3. Valida Codice via SMS al 339 99411124
  4. Attendi notifica validazione
  5. Utilizza Codice

Se disponi già del codice appuntamento inserisci i tuoi dati

Se non hai già il codice seleziona la tua pratica dalla lista sottostante e segui le istruzioni indicate

Note generali per tutte le attivita'

Se per le pratiche di sportello si desidera ricorrere alla delega o si intenda utilizzare le dichiarazioni sostitutive, vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni sotto riportate e a utilizzare i moduli appositi cliccando la voce 'Stampa allegato' alla fine della nota.

L'operazione puo' essere effettuata personalmente, muniti di valido documento d'identita' e dell'altra documentazione richiesta, oppure, qualora si intenda delegare una persona di propria fiducia, il delegato deve presentarsi munito di proprio documento d'identita', di delega in carta semplice (potra' essere utilizzato l'apposito modulo predisposto dall'azienda) e di fotocopia del documento d'identita' del delegante.

Per il minore di anni 18, possono agire gli esercenti la potesta' genitoriale, per interdetti ed incapaci il tutore

Stampa allegato


E' il documento, sottoscritto dall'interessato, prodotto in sostituzione dei certificati.

I cittadini italiani e dell'Unione europea possono comprovare con dichiarazioni, sottoscritte dall'interessato e prodotte in sostituzione delle normali certificazioni i seguenti stati, qualita' personali e fatti:

  1. data e il luogo di nascita;
  2. residenza;
  3. cittadinanza;
  4. godimento dei diritti civili e politici;

  5. stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero;

  6. stato di famiglia;

  7. esistenza in vita;

  8. nascita del figlio, decesso del coniuge, dell'ascendente o discendente;

  9. iscrizione in albi, in elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;

  10. appartenenza a ordini professionali;

  11. titolo di studio, esami sostenuti;

  12. qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica;

  13. situazione reddituale o economica anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali;

  14. assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto;

  15. possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria;

  16. stato di disoccupazione;

  17. qualita' di pensionato e categoria di pensione;

  18. qualita' di studente;

  19. qualita' di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili;

  20. iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo;

  21. tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari, ivi comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio;

  22. di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;

  23. di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;

  24. qualita' di vivenza a carico;

  25. tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile;

  26. di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato

Stampa allegato


E' il documento, sottoscritto dall'interessato, concernente stati, qualita' personali e fatti, che siano a diretta conoscenza di questi.

L'atto di notorieta' concernente stati, qualita' personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato e' sostituito da dichiarazione resa e sottoscritta dal medesimo, nei rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, le qualita' personali e i fatti non espressamente indicati in relazione alla dichiarazione sostitutiva di certificazione sono comprovati dall'interessato mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta'.

I cittadini di Stati non appartenenti all'Unione regolarmente soggiornanti in Italia, possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive di certificazione o la dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta' limitatamente agli stati, alle qualita' personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati in Italia.

Iscrizione servizio sanitario/anagrafe sanitaria

Se la vostra esigenza e' di iscrivervi al servizio Sanitario dell'Ulss4 selezionare la Vostra corrispondente pratica dall'elenco sotto-riportato. Se avete smarrito la vostra tessera utilizzate l'ultima voce per richiedere un duplicato della stessa.

NOTE ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO

Il cittadino italiano residente ha il diritto ad essere iscritto nell'Anagrafe Sanitaria dell'Azienda U.L.SS e quindi al Servizio Sanitario.

Anche il cittadino comunitario e il cittadino straniero a cui la normativa vigente riconosce il diritto all'iscrizione obbligatoria ha il diritto ad essere iscritto nell'Anagrafe Sanitaria dell'Azienda U.L.SS e quindi al Servizio Sanitario.

Leggi tutto...

Per i cittadini extracomunitari in regola con le norme in materia di soggiorno sul territorio italiano, la scelta e' a tempo determinato e ha validita' pari a quella del permesso di soggiorno.

La scelta e' automaticamente rinnovata per 60 giorni alla scadenza anche nelle more del rinnovo del permesso di soggiorno.

Il medico e' obbligato alla assistenza del cittadino extracomunitario anche nelle more del rinnovo del permesso di soggiorno.

All'assistito viene rilasciata la tessera sanitaria che e' il documento individuale di iscrizione al Servizio sanitario Nazionale (SSN) sul quale sono riportati i dati anagrafici e il codice fiscale, l'indirizzo di residenza ed il nominativo del medico di medicina o del pediatra prescelto.

L'iscrizione al SSN documentata dalla tessera sanitaria da' diritto ad usufruire dell'assistenza del Medico di famiglia (medico di medicina generale) o del Pediatra di fiducia (pediatra di libera scelta) ed alle prescrizioni specialistiche o farmaceutiche.

Ciascun assistito all'atto del rilascio del documento di iscrizione sceglie direttamente per se e per i propri familiari (o soggetti anagraficamente conviventi) il medico di fiducia fra quelli disponibili iscritti nell'elenco relativo all'ambito territoriale di residenza.

La scelta viene effettuata, o personalmente o tramite il legale rappresentante del minore o tramite persona formalmente delegata, fra i medici di famiglia e i pediatri iscritti nell'elenco riferito all'ambito territoriale di residenza.

La scelta del medico di famiglia o del pediatra di fiducia puo' essere fatta, dall'avente diritto nel rispetto del numero massimo di assistiti previsto dalla legge.

Il figlio, il coniuge e il convivente dell'assistito gia' in carico al medico di medicina generale possono effettuare la scelta a favore dello stesso medico anche in deroga al massimale o quota individuale, purche' anagraficamente facenti parte del medesimo nucleo familiare.

I bambini da 0 a 6 anni sono obbligatoriamente iscritti ad un pediatra di fiducia.

La scelta del pediatra se viene effettuata entro i primi tre mesi di vita del neonato, decorre dalla data di nascita.

I bambini da 6 a 14 anni possono indifferentemente essere iscritti ad un pediatra o ad un medico di famiglia.

Gli adolescenti da 14 a 16 anni possono continuare ad essere assistiti dal pediatra di fiducia, su richiesta del genitore e previa accettazione del medico medesimo, secondo quanto regolamentato dalle scelte in deroga.

Altre particolari situazioni saranno valutate dall'Azienda caso per caso.

Qualora la scelta del medico sia effettuata all'interno di una medicina associata, l'eventuale variazione del medico puo' essere fatta all'interno della medesima associazione solo su disponibilita' scritta del medico destinatario.

Cambio medico e residenza

Se cambiate indirizzo, ma sempre all'interno dell'Ulss4, o se desiderate cambiare il vostro medico di base o pediatra, utilizzate le pratiche qui elencate.

NOTE CAMBIO MEDICO E RESIDENZA

La costituzione e lo svolgimento del rapporto tra medico e assistito sono fondati sul rapporto di fiducia.

Il rapporto di fiducia tra medico e assistito si fonda anche sulla reciproca conoscenza e sulla trasparenza dei rapporti reciproci.

Leggi tutto...

Ciascun assistito all'atto del rilascio del documento di iscrizione sceglie direttamente per se e per i propri familiari (o soggetti anagraficamente conviventi) il medico di fiducia fra quelli disponibili iscritti nell'elenco relativo all'ambito territoriale di residenza.

Il figlio, il coniuge e il convivente dell'assistito gia' in carico al medico di medicina generale possono effettuare la scelta a favore dello stesso medico anche in deroga al massimale o quota individuale, purche' anagraficamente facenti parte del medesimo nucleo familiare.

Il cittadino puo' effettuare in ogni momento la scelta di un nuovo medico che presenti disponibilita' di scelte operante nel medesimo ambito territoriale.

Normalmente all'atto del cambio della residenza si deve scegliere un nuovo medico, fatto salvo il diritto alla continuita' assistenziale.

Rilascio esenzioni

Per ottenere gli attestati di Esenzione utilizzare le seguenti pratiche.

NOTE ESENZIONI

Il TICKET e' il costo che la legge prevede a carico del cittadino per usufruire di prestazioni sanitarie quale contributo o partecipazione alla spesa sanitaria sia in riferimento alle prestazioni di specialistica ambulatoriale sia in relazione alla farmaceutica.

Leggi tutto...

Esistono quindi oggi due distinti regimi di esenzione, che prevedono specifiche categorie di soggetti esenti che non sono perfettamente sovrapponibili. Esistono poi esenzioni riferite a particolari categorie di soggetti e/o a particolari condizioni (ad es gravidanza):

Si puo' avere diritto all'esenzione dal pagamento del ticket:

  • per invalidita',
  • perche' affetti da patologia cronica,
  • per status eta' e reddito,
  • per Malattia Rara;
  • per Morbo Celiaco;
  • per Morbo di Sjogren;
  • in quanto donatori di sangue e/o di midollo osseo o di organi tra viventi;
  • per gravidanza;
  • per le prestazioni di prevenzione oncologica;
  • per il test HIV;
  • per la farmaceutica.

Assistenza all'estero

Per richiedere servizi di assistenza all'estero o la modulistica necessaria utilizzare le seguenti pratiche.

NOTE ASSISTENZA ALL'ESTERO

La mobilita' sanitaria internazionale negli Stati UE e negli Stati in convenzione.

Il sistema di Mobilita' Internazionale si colloca come parte del piu' vasto sistema di assistenza a carico dello Stato ed ha lo scopo di tutelare, dal punto di vista dell'assistenza sanitaria, gli assistiti che si spostano all'interno degli Stati della Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein), della Svizzera e degli Stati con i quali sono in vigore accordi di sicurezza sociale

Leggi tutto...

Assistenza Sanitaria in Paesi extra U.E. con accordi bilaterali

Il nostro Paese ha sottoscritto Convenzioni bilaterali con i seguenti Stati: Argentina, Australia, Brasile, Croazia, Ex Jugoslavia Bosnia-Erzegovina, Macedonia, Serbia Montenegro, principato di Monaco, San Marino e Tunisia, per l'assistenza sanitaria per le persone che si devono recare in temporaneo soggiorno nel territorio dell'altro stato contraente.

Ogni accordo o convenzione stipulata con il singolo Paese prevede condizioni particolari che regolano l'assistenza sanitaria presso il Paese di temporaneo soggiorno che sono evidenziate nelle note della specifica attivita'.

Se la permanenza all'estero supera i 30 giorni e' prevista la sospensione del medico di famiglia.

Assistenza Sanitaria in Paesi U.E., nei Paesi dello Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtestein) ed in Svizzera

L'Unione Europea ha disposto l'introduzione progressiva, a partire dal 1 giugno 2004 della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM).

La nuova Tessera "Sanitaria" Europea, e' un documento personale, a carattere individuale, con un formato unico per tutta la UE (a 25 Stati piu' gli stati dello Spazio economico europeo).

Per l'Italia la TEAM e' il retro della Tessera Sanitaria nazionale:

La tessera sostituisce tutti i moduli cartacei attualmente necessari per poter usufruire di assistenza e cure sanitarie durante un periodo di soggiorno Temporaneo in un altro Stato membro della UE.

In particolare, a partire dal 1 giugno 2004, la tessera sostituisce i seguenti attestati:

  • E110 rilasciato ai trasportatori internazionali
  • E111 rilasciato per brevi soggiorni per turismo
  • E119 rilasciato per soggiorni per ricerca del lavoro
  • E128 rilasciato per distacchi per lavoro e/o studio.

In caso di smarrimento o sottrrazione della TEAM...

Nel caso di smarrimento o sottrazione della TEAM ed essendone gia' stato chiesto il duplicato e dovendosi recare all'estero prima della consegna del nuovo documento e' necessario richiedere il Certificato Sostitutivo che avra' validita' di un mese dalla data del rilascio. Entro tale termine dovrebbe essere consegnata la nuova TEAM.

Informazioni

Un nostro operatore sara' a vostra disposizione per fornirvi tutte le informazioni a Voi utili. Prenotate il vostro appuntamento con la pratica seguente.

Iscrizioni AIRE e provenienti dall'Australia